Stampa

DOTAZIONE ORGANICA DEL PERSONALE CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA Esiti riunione del 1 Agosto 2019

on . Postato in Notizie

E’  proseguito oggi il confronto sulla revisione delle dotazioni organiche del Corpo di Polizia Penitenziaria con una valutazione delle ultime proiezioni che il DAP aveva trasmesso lo scorso 30 luglio.
Considerato che in alcuni momenti la discussione diventa molto articolata con affermazioni fuori contesto,  ribadiamo come già fatto al tavolo di riunione che stiamo discutendo dotazioni organiche del Corpo teoriche, perché già quella esistente e di cui al D.M. 2/10/2017 non risponde al 100% delle effettive presenze in servizio visto che di n. 41.202 unità ne risultano attive oltre  37.000 con uno scarto negativo di 3/4000 unità. Completare la dotazione prevista con le presenze effettive sarebbe già un importante risultato.


Premesso questo abbiamo ribadito al Capo DAP che apprezziamo quanto sviluppato dal Gruppo di Lavoro  (composto da dirigenti penitenziari, dirigenti e ispettori del Corpo) e che sulla base dell’ultima ipotesi inviata alle OO.SS. il 30 luglio 2019, la FNS CISL ha sviluppato il lavoro fatto.
Nello specifico, considerato che condividiamo i criteri sulla base dei quali sta  operando il Gruppo di Lavoro in quanto sicuramente più obbiettivi degli algoritmi che furono usati dall’Amministrazione per il D.M. 2017, abbiamo sviluppato due tabelle – che alleghiamo e che abbiamo consegnato al Pres. Basentini – con le quali facciamo emergere il “peso percentuale” degli organici distinti per PRAP dimostrando che con questi criteri, diversi appunto dagli algoritmi, si determina già una nuova redistribuzione delle dotazioni rispetto al D.M 2017 in vigore. Nella seconda tabella si può comprendere anche lo sviluppo della stessa rideterminazione delle dotazioni nei PRAP distinte per singoli contingenti di Ruolo.
Chiaramente i nostri elaborati NON SONO LA PROPOSTA DELLA FNS CISL, ma sono solo lo sviluppo che determina il nuovo sistema di criteri del Gruppo di lavoro. Serve altresì considerare che le ipotesi in discussione riguardano – ad oggi – non tutti i servizi del Corpo ma solo quelli degli Istituti Penitenziari (NTP compresi).
L’Amministrazione ha preso atto delle nostre considerazioni e delle osservazioni emerse al tavolo da parte delle OO.SS. e riprenderà il confronto probabilmente al 26 settembre 2019, fornendo per allora lo sviluppo del lavoro su tutte le Sedi penitenziarie italiane.
Vi terremo aggiornati di ogni eventuale ulteriore sviluppo.
 
Cordiali Saluti.
    Ing. Pompeo MANNONE

Accesso Registrato

Conquiste del Lavoro

conquiste

 

Confederazione CISL

cisl

 

Servizi CISL

noi cisl