Stampa

Richiesta sospensione delle disposizioni per il termine del comando del personale di polizia penitenziaria ai Tribunali di Roma e Napoli.

on . Postato in Notizie

Pres. Francesco BASENTINI
Capo Dipartimento Amm.ne Penitenziaria
R O M A

Egregio Pres. Basentini,
apprendiamo delle disposizioni del 19 dicembre 2018 con le quali il Direttore Generale del Personale del DAP – con Sua formale approvazione - dispone che il Personale di Polizia Penitenziaria in servizio rispettivamente presso i varchi della città giudiziaria di Roma e del nuovo palazzo di giustizia di Napoli, a decorrere dal 1° gennaio 2019, venga riassegnato alle Sedi di appartenenza.


La futura scelta di far terminare detta situazione di comando era già emersa nei confronti con il Sindacato, chiaramente definendo temporalmente detta ipotesi al subentro di società di vigilanza privata che possano assicurare le importanti attività di vigilanza oggi assolte dai Colleghi di Polizia Penitenziaria.
Ma in pari data alle Vostre disposizioni, con avviso pubblico della CONSIP S.P.A., pubblicato su G.U. 5^ Serie Speciale – Contratti Pubblici n.149 del 19 dicembre 2018, è stata revocata la procedura precedentemente avviata per il servizio da affidare a dette Società private.
Viene meno quindi l’urgenza delle disposizioni emanate che creano – alla vigilia del S.Natale – una legittima preoccupazione nei Lavoratori della Polizia Penitenziaria coinvolti dai provvedimenti, ma soprattutto non appare comprensibile come sguarnire un servizio di vigilanza efficiente e efficace fino ad oggi senza aver prima la disponibilità reale di una continuità alternativa per la sicurezza di dette sedi giudiziarie.
Chiediamo alla S.V. di voler quindi sospendere l’esecutività delle decisioni e rimanendo in attesa di un Suo celere riscontro si porgono cordiali saluti.

Il Segretario Generale
Pompeo MANNONE

Accesso Registrato

Conquiste del Lavoro

conquiste

 

Confederazione CISL

cisl

 

Servizi CISL

noi cisl