Stampa

COVID-19. Piano Vaccinale per il Personale del Corpo di Polizia Penitenziaria

on . Postato in Notizie

Pres. Bernardo PETRALIA
Capo Dipartimento Amm.ne Penitenziaria - ROMA
Pres. Gemma TUCCILLO
Capo Dip.to Giustizia Minorile e Comunità - ROMA

Egregi Presidenti,
siamo venuti a conoscenza di una nota del 05.01.2021 emanata dalla Direzione Centrale Sanità del
Dipartimento della Pubblica Sicurezza con la quale si invitano tutte le proprie articolazioni, Centrali e
Periferiche, ad attivare un’attenta indagine tra il personale della Polizia di Stato al fine di pianificare per
tempo la campagna vaccinale a detto personale.

Premesso quanto sopra, la Scrivente ritiene che similarmente ai contenuti della citata nota, è auspicabile che
anche per il personale del Corpo di Polizia Penitenziaria, che l’Amministrazione qualora sia coinvolta
direttamente, predisponga un’attenta pianificazione per la fase di attuazione del piano vaccinale, in
considerazione del fatto che molto probabilmente, dopo la fase in corso che prevede la vaccinazione del
personale sanitario e di pazienti anziani, si provvederà alla vaccinazione dei lavoratori con funzioni
essenziali come quelle espletate dalle nostre Colleghe e dai nostri Colleghi.
In tal senso, riteniamo utile che per favorire una capillare diffusione del vaccino COVID-19, in tutte le sedi
di servizio territoriali e centrali - e conseguentemente informare adeguatamente tutto il personale Polizia
penitenziaria, sia necessario porre in essere iniziative volte a raccogliere la chiara volontà di adesione ad
ottenere la dose vaccinale da parte di ciascun lavoratore, attraverso la sottoscrizione individuale di un
apposito documento, intendendo che la stessa adesione è revocabile in qualsiasi momento fino alla specifica
seduta vaccinale.
La Scrivente considera inoltre che, per garantire sia la tutela della salute del personale del Corpo e il servizio
istituzionale assicurato nell’interesse del Paese, vi debba essere una pianificazione dell’attività in oggetto,
evitando ritardi nell’approvvigionamento non solo dei vaccini COVID-19 nelle quantità necessarie, ma
anche del materiale sanitario correlato, avviando anche i necessari protocolli con le Autorità sanitarie
competenti in termini di risorse umane da destinare alle attività conseguenti.
Si resta in attesa di un cortese celere cenno di riscontro.
Cordiali saluti.

Il Segretario Generale
(Massimo VESPIA)

Accesso Registrato

Conquiste del Lavoro

conquiste

 

Confederazione CISL

cisl

 

Servizi CISL

noi cisl