Stampa

PA: CISL, RINNOVO CONTRATTO SICUREZZA E DIFESA E' RISULTATO POSITIVO

on . Postato in Stampa

pompeo20170505ZCZC
ADN0166 7 ECO 0 ADN ECO NAZ
PA: CISL, RINNOVO CONTRATTO SICUREZZA E DIFESA E' RISULTATO POSITIVO =
Roma, 26 gen. (AdnKronos) - "L'accelerazione sulla parte economica è
stata operata per fare arrivare nel più breve tempo possibile nelle
tasche dei colleghi gli aumenti contrattuali. Dopo il riordino delle
carriere, il rinnovo contrattuale ed anche le risorse relative alla
specificità del comparto pari ad una media di 7 euro mensili per un
totale di 100 euro. Gli arretrati per gli anni 2016 e 2017 assommano a
circa 600 euro. Quindi, un positivo risultato quello ottenuto in
nottata, tenendo conto delle risorse stanziate nella legge di bilancio
e della fine della legislatura". Lo dichiara in una nota il segretario
generale della Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl,
Pompeo Mannone.
"Sono stati assunti dal governo diversi impegni tra cui l'avvio della
previdenza complementare, tema richiesto in modo peculiare dalla
nostra Federazione. La prossima settimana - continua Mannone -
affronteremo la trattativa per il comparto dei Vigili del Fuoco ed
auspichiamo che rapidamente si possa arrivare ad una positiva
conclusione. Insieme al rinnovo contrattuale ai Vigili del Fuoco
distribuiremo anche le risorse relative all'assegno di specificità
portando nelle buste paga dei colleghi degli incrementi importanti
dopo un blocco contrattuale che dura da ormai otto anni, valorizzando,
così, il lavoro che il personale espleta con grande sacrificio e
rischio quotidiano", conclude Mannone.
(Mat/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
26-GEN-18 10:44

NNNN

ZCZC1291/SXA
XCI78924_SXA_QBXB
R ECO S0A QBXB
Sicurezza e Difesa: Mannone (Cisl), risultato positivo
'Aumenti medi 93 euro, su parte normativa prosegue negoziato'
   (ANSA) - ROMA, 26 GEN - "Un positivo risultato quello
ottenuto in nottata, tenendo conto delle risorse stanziate nella
legge di bilancio e della fine della legislatura": questo il
giudizio espresso dal Segretario Generale della Federazione
Nazionale della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone, rispetto
all'accordo negoziale raggiunto sul contratto per i comparti
sicurezza e difesa.
   Mannone sottolinea che è stata definita la parte economica
del contratto con un aumento medio pari a 93 euro, mentre
prosegue  il confronto sulla parte normativa. "L'accelerazione
sulla parte economica - ha precisato - è stata operata per fare
arrivare nel più breve tempo possibile nelle tasche dei colleghi
gli aumenti contrattuali. Dopo il riordino delle carriere, il
rinnovo contrattuale ed anche le risorse relative alla
specificità del comparto pari ad una media di 7 euro mensili per
un totale di 100 euro. Gli arretrati per gli anni 2016 e 2017
assommano a circa 600 euro".
   "Sono stati assunti dal Governo diversi impegni - ha ancora
sottolineato - tra cui l'avvio della previdenza complementare,
tema richiesto in modo peculiare dalla nostra
Federazione.(ANSA).

     CNT
26-GEN-18 10:09 NNN

 
ZCZC1328/SXA
XCI78969_SXA_QBXB
U ECO S0A QBXB
Sicurezza e Difesa: Cisl,ora trattativa per Vigili del Fuoco

   (ANSA) - ROMA, 26 GEN - "La prossima settimana affronteremo
la trattativa per il comparto dei Vigili del Fuoco ed
auspichiamo che rapidamente si possa arrivare ad una positiva
conclusione": lo annuncia il Segretario Generale della
Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl, Pompeo
Mannone.
   "Insieme al rinnovo contrattuale - precisa in una nota - ai
Vigili del Fuoco distribuiremo anche le risorse relative
all'assegno di specificità portando nelle buste paga dei
colleghi degli incrementi importanti dopo un blocco contrattuale
che dura da ormai otto anni, valorizzando, così, il lavoro che
il personale espleta con grande sacrificio e rischio
quotidiano".(ANSA).

     CNT
26-GEN-18 10:12 NNN

  P.A.: RINNOVO CONTRATTO COMPARTO SICUREZZA,MANNONE"RISULTATO POSITIVO"
ROMA (ITALPRESS) -  "La FNS Cisl insieme alla stragrande
maggioranza dei Sindacati e delle rappresentanze Militari, dopo
varie giornate di confronto, ha siglato questa notte, alla
presenza dei ministri competenti, il titolare degli
Interni, Marco Miniti, la titolare della Funzione Pubblica,
Marianna Madia, il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il
Guardasigilli, Andrea Orlando, il sottosegretario Pier Paolo
Baretta per l'Economia, il sottosegretario Angelo Rughetti che ha
la delega dal Governo alla trattativa, la parte economica del
contratto per il comparto sicurezza e difesa con un aumento medio
pari a 93 euro, per poi continuare il confronto sulla parte
normativa". Lo dichiara in una nota il Segretario Generale della
Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone.
"L'accelerazione sulla parte economica e' stata operata per fare
arrivare nel piu' breve tempo possibile nelle tasche dei colleghi
gli aumenti contrattuali. Dopo il riordino delle carriere, il
rinnovo contrattuale ed anche le risorse relative alla
specificita' del comparto pari ad una media di 7 euro mensili per
un totale di 100 euro. Gli arretrati per gli anni 2016 e 2017
assommano a circa 600 euro. Quindi, un positivo risultato quello
ottenuto in nottata, tenendo conto delle risorse stanziate nella
legge di bilancio e della fine della legislatura. Sono stati
assunti dal Governo diversi impegni tra cui l'avvio della
previdenza complementare, tema richiesto in modo peculiare dalla
nostra Federazione. La prossima settimana affronteremo la
trattativa per il comparto dei Vigili del Fuoco ed auspichiamo che
rapidamente si possa arrivare ad una positiva conclusione. Insieme
al rinnovo contrattuale ai Vigili del Fuoco distribuiremo anche le
risorse relative all'assegno di specificita' portando nelle buste
paga dei colleghi degli incrementi importanti dopo un blocco
contrattuale che dura da ormai otto anni, valorizzando, cosi',  il
lavoro che il personale espleta con grande sacrificio e rischio
quotidiano"- conclude Mannone.
(ITALPRESS).
mgg/com
26-Gen-18 09:23
NNNN

 
ZCZC
DIR0158 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR /TXT  

PA. FNS CISL: SIGLATO RINNOVO CONTRATTO COMPARTO SICUREZZA E DIFESA


(DIRE) Roma, 26 gen. - "La FNS Cisl insieme alla stragrande
maggioranza dei Sindacati e delle rappresentanze Militari, dopo
varie giornate di confronto, ha siglato questa notte, alla
presenza dei ministri competenti, il titolare degli
Interni, Marco Miniti, la titolare della Funzione Pubblica,
Marianna Madia, il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il
Guardasigilli, Andrea Orlando, il sottosegretario Pier Paolo
Baretta per l'Economia, il sottosegretario Angelo Rughetti che ha
la delega dal Governo alla trattativa, la parte economica del
contratto per il comparto sicurezza e difesa con un aumento medio
pari a 93 euro, per poi continuare il confronto sulla parte
normativa". Lo dichiara in una nota il Segretario Generale della
Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone.
   "L'accelerazione sulla parte economica- aggiunge- e' stata
operata per fare arrivare nel piu' breve tempo possibile nelle
tasche dei colleghi gli aumenti contrattuali. Dopo il riordino
delle carriere, il rinnovo contrattuale ed anche le risorse
relative alla specificita' del comparto pari ad una media di 7
euro mensili per un totale di 100 euro. Gli arretrati per gli
anni 2016 e 2017 assommano a circa 600 euro. Quindi, un positivo
risultato quello ottenuto in nottata, tenendo conto delle risorse
stanziate nella legge di bilancio e della fine della legislatura.
Sono stati assunti dal Governo diversi impegni tra cui l'avvio
della previdenza complementare, tema richiesto in modo peculiare
dalla nostra Federazione".
   "La prossima settimana- dice ancora- affronteremo la
trattativa per il comparto dei Vigili del Fuoco ed auspichiamo
che rapidamente si possa arrivare ad una positiva conclusione.
Insieme al rinnovo contrattuale ai Vigili del Fuoco distribuiremo
anche le risorse relative all'assegno di specificita' portando
nelle buste paga dei colleghi degli incrementi importanti dopo un
blocco contrattuale che dura da ormai otto anni, valorizzando,
cosi',  il lavoro che il personale espleta con grande sacrificio
e rischio quotidiano", conclude Mannone.
  (Vid/ Dire)
10:12 26-01-18

NNNN

ZCZC
DIR0159 3 POL  0 RR1 N/WEL / DIR /TXT  

PA. FNS CISL: SIGLATO RINNOVO CONTRATTO COMPARTO SICUREZZA E DIFESA


(DIRE) Roma, 26 gen. - "La FNS Cisl insieme alla stragrande
maggioranza dei Sindacati e delle rappresentanze Militari, dopo
varie giornate di confronto, ha siglato questa notte, alla
presenza dei ministri competenti, il titolare degli
Interni, Marco Miniti, la titolare della Funzione Pubblica,
Marianna Madia, il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il
Guardasigilli, Andrea Orlando, il sottosegretario Pier Paolo
Baretta per l'Economia, il sottosegretario Angelo Rughetti che ha
la delega dal Governo alla trattativa, la parte economica del
contratto per il comparto sicurezza e difesa con un aumento medio
pari a 93 euro, per poi continuare il confronto sulla parte
normativa". Lo dichiara in una nota il Segretario Generale della
Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone.
   "L'accelerazione sulla parte economica- aggiunge- e' stata
operata per fare arrivare nel piu' breve tempo possibile nelle
tasche dei colleghi gli aumenti contrattuali. Dopo il riordino
delle carriere, il rinnovo contrattuale ed anche le risorse
relative alla specificita' del comparto pari ad una media di 7
euro mensili per un totale di 100 euro. Gli arretrati per gli
anni 2016 e 2017 assommano a circa 600 euro. Quindi, un positivo
risultato quello ottenuto in nottata, tenendo conto delle risorse
stanziate nella legge di bilancio e della fine della legislatura.
Sono stati assunti dal Governo diversi impegni tra cui l'avvio
della previdenza complementare, tema richiesto in modo peculiare
dalla nostra Federazione".
   "La prossima settimana- dice ancora- affronteremo la
trattativa per il comparto dei Vigili del Fuoco ed auspichiamo
che rapidamente si possa arrivare ad una positiva conclusione.
Insieme al rinnovo contrattuale ai Vigili del Fuoco distribuiremo
anche le risorse relative all'assegno di specificita' portando
nelle buste paga dei colleghi degli incrementi importanti dopo un
blocco contrattuale che dura da ormai otto anni, valorizzando,
cosi',  il lavoro che il personale espleta con grande sacrificio
e rischio quotidiano", conclude Mannone.
  (Vid/ Dire)
10:12 26-01-18

NNNN

Accesso Registrato

Conquiste del Lavoro

conquiste

 

Confederazione CISL

cisl

 

Servizi CISL

noi cisl