Stampa

rivedere anche la vigilanza dinamica all'interno degli istituti poiché troppe sono le aggressioni nei confronti del personale di polizia penitenziaria

on . Postato in Polizia Penitenziaria

Carceri: Fns Cisl, 1.074 detenuti in più dei posti nel Lazio
 
  
 
(ANSA) - ROMA, 1 Dic - Le carceri del Lazio scoppiano. L'allarme arriva dal sindacato Fns Cisl secondo cui sono 1.074 i detenuti in più rispetto ai posti regolamentari negli istituti penitenziari della regione. Infatti risultano essere 6.332 i reclusi nei 14 Istituti del Lazio al 30 novembre 2017, rispetto ad una capienza regolamentare prevista di 5.258 posti. In particolare, spiega il sindacalista Massimo Costantino preoccupa il sovraffollamento negli istituti di: Viterbo (+188 detenuti) ;Cassino (+127); Frosinone (+76); Latina (+ 47), Civitavecchia (+62); Rebibbia ( +56); Nuovo Complesso Rebibbia ( + 279); Regina Coeli (+333); Velletri (+149); Rieti( +78). Secondo la Fns Cisl "occorrono interventi mirati affinché diminuisca il sovraffollamento nelle carcerie si mettano in  sicurezza gli Istituti, adeguando alle esigenze reali le dotazioni organiche del personale di polizia penitenziaria oggi a -532 unità". Per il sindacato occorre, infine, "rivedere anche la vigilanza dinamica all'interno degli istituti poiché troppe sono le aggressioni nei confronti del personale di polizia penitenziaria".(ANSA).

Accesso Registrato

Conquiste del Lavoro

conquiste

 

Confederazione CISL

cisl

 

Servizi CISL

noi cisl