Stampa

Carceri: Fns Cisl, urge incontro con ministro della Giustizia

on . Postato in Stampa

pompeo20170505Carceri:Fns Cisl, urge incontro con ministro della Giustizia
(ANSA) - ROMA, 14 GIU - "I reiterati atti di violenza nei
confronti dei poliziotti penitenziari ad opera dei detenuti sono
la conseguenza di una gestione fallimentare della politica


carceraria, del sovraffollamento degli istituti, della carenza
degli organici e di un sistema organizzativo inadeguato che
produce effetti pesantissimi e mina la sicurezza degli operatori
e dunque la sicurezza generale del Paese". Cosi' il segretario
Generale della Fns Cisl, la Federazione nazionale della
sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone, commenta quanto avvenuto
ieri nell'istituto penitenziario di Ariano Irpino. "Urge un
incontro con il Ministro della Giustizia per fare il punto,
individuare le misure idonee a fronteggiare la situazione
emergenziale ed in termini programmatici, avviare provvedimenti
volti a dare sostanza ai principi costituzionali e garantire la
salvaguardia e la salute dei poliziotti penitenziari".
BOS
14-GIU-18 14:34 NNNN
***********************************
 
ZCZC
ADN0624 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RCA

     CARCERI: FNS CISL, URGE INCONTRO CON BONAFEDE PER FRONTEGGIARE EMERGENZA =

     ''Sistema organizzativo inadeguato''
     Roma, 14 giu. (AdnKronos) - "I reiterati atti di violenza nei
confronti dei poliziotti penitenziari ad opera dei detenuti sono la
conseguenza di una gestione fallimentare della politica carceraria,
del sovraffollamento degli istituti, della carenza degli organici e di
un sistema organizzativo inadeguato che produce effetti pesantissimi e
mina la sicurezza degli operatori e dunque la sicurezza generale del
Paese". Così il segretario generale della Fns Cisl, la Federazione
Nazionale della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone, commenta quanto
avvenuto ieri nell''istituto penitenziario di Ariano Irpino.
     "Urge un incontro con il ministro della Giustizia per fare il punto,
individuare le misure idonee a fronteggiare la situazione emergenziale
ed in termini programmatici, avviare provvedimenti volti a dare
sostanza ai principi costituzionali e garantire la salvaguardia e la
salute dei poliziotti penitenziari", conclude Mannone.
     (Sin/AdnKronos)
ISSN 2465 - 1222
14-GIU-18 13:49
NNNN

  ZCZC
AGI0282 3 ECO 0 R01 /

Carceri: Cisl, urge incontro con ministro Giustizia su emergenza  =
(AGI) - Roma, 14 giu. - Il segretario generale della Fns Cisl, Pompeo
Mannone, chiede un incontro urgente con il ministro della Giustizia
Alfonso Bonafede per fronteggiare la situazione d'emergenza delle
carceri italiane. "I reiterati atti di violenza nei confronti dei
poliziotti penitenziari ad opera dei detenuti - sottolinea Mannone in
una nota commentando quanto avvenuto ieri nell'istituto penitenziario
di Ariano Irpino - sono la conseguenza di una gestione fallimentare
della politica carceraria, del sovraffollamento degli istituti, della
carenza degli organici e di un sistema organizzativo inadeguato che
produce effetti pesantissimi e mina la sicurezza degli operatori e
dunque la sicurezza generale del Paese". Per questo, insiste, "urge
un incontro con il mnistro della Giustizia per fare il punto,
individuare le misure idonee a fronteggiare la situazione
emergenziale ed in termini programmatici, avviare provvedimenti volti
a dare sostanza ai principi costituzionali e garantire la
salvaguardia e la salute dei poliziotti penitenziari".
(AGI)Red
141304 GIU 18

NNNN
 
ZCZC
DIR0395 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR /TXT  

CARCERI. MANNONE (FNS): URGE INCONTRO CON IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA


(DIRE) Roma, 14 giu. - "I reiterati atti di violenza nei
confronti dei poliziotti penitenziari ad opera dei detenuti sono
la conseguenza di una gestione fallimentare della politica
carceraria, del sovraffollamento degli istituti, della carenza
degli organici e di un sistema organizzativo inadeguato che
produce effetti pesantissimi e mina la sicurezza degli operatori
e dunque la sicurezza generale del Paese". Cosi' il segretario
generale della Fns Cisl, la Federazione Nazionale della Sicurezza
della Cisl, Pompeo Mannone, commenta quanto avvenuto ieri
nell'istituto penitenziario di Ariano Irpino.
   "Urge un incontro con il Ministro della Giustizia per fare il
punto, individuare le misure idonee a fronteggiare la situazione
emergenziale ed in termini programmatici, avviare provvedimenti
volti a dare sostanza ai principi costituzionali e garantire la
salvaguardia e la salute dei poliziotti penitenziari", conclude.
 (Com/Tar/ Dire)
12:04 14-06-18

NNNN

ZCZC
DIR0396 3 POL  0 RR1 N/WEL / DIR /TXT  

CARCERI. MANNONE (FNS): URGE INCONTRO CON IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA


(DIRE) Roma, 14 giu. - "I reiterati atti di violenza nei
confronti dei poliziotti penitenziari ad opera dei detenuti sono
la conseguenza di una gestione fallimentare della politica
carceraria, del sovraffollamento degli istituti, della carenza
degli organici e di un sistema organizzativo inadeguato che
produce effetti pesantissimi e mina la sicurezza degli operatori
e dunque la sicurezza generale del Paese". Cosi' il segretario
generale della Fns Cisl, la Federazione Nazionale della Sicurezza
della Cisl, Pompeo Mannone, commenta quanto avvenuto ieri
nell'istituto penitenziario di Ariano Irpino.
   "Urge un incontro con il Ministro della Giustizia per fare il
punto, individuare le misure idonee a fronteggiare la situazione
emergenziale ed in termini programmatici, avviare provvedimenti
volti a dare sostanza ai principi costituzionali e garantire la
salvaguardia e la salute dei poliziotti penitenziari", conclude.
 (Com/Tar/ Dire)
12:04 14-06-18

NNNN

Accesso Registrato

Conquiste del Lavoro

conquiste

 

Confederazione CISL

cisl

 

Servizi CISL

noi cisl