Stampa

conferimento e la revoca degli incarichi dirigenziali Incontro di concertazione del 29.12.12

on . Postato in VV.F.

Alle segreterie Regionali e Territoriali della FNS CISL


Nella giornata di ieri si è tenuto un ulteriore incontro con l'Amministrazione nel corso del quale abbiamo definitivamente approfondito la bozza di decreto per il conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali.

Nel corso dell'incontro, che conclude una fase di concertazione che si è avviata nel mese di ottobre, sono stati discussi con l'amministrazione i punti cruciali del nuovo decreto, che praticamente sostituisce l'analogo decreto del 05-07-2006.

L'amministrazione si è riservata di verificare la compatibilità giuridico-amministrativa di alcune richieste e di redigere la stesura definitiva del decreto che, salvo imprevisti dell'ultima ora, dovrebbe essere sottoscritta nel corso del prossimo incontro previsto per il giorno 12 p.v.

Moltissimi i punti innovativi del nuovo decreto fortemente voluti dalla CISL che hanno trovato la convergenza totale della parte sindacale.

  1. E' stato introdotto, nei principi generali, il concetto che il conferimento dell'incarico dirigenziale deve avvenire tenendo in debito conto della manifestazione d'interesse che il dirigente elabora al momento dell'avvio del procedimento da parte dell'Amministrazione.

  2. E' stata recuperata la giusta importanza del Capo del Corpo nell'intero procedimento. Infatti nell'assegnazione degli incarichi dovranno essere valutati dal Capo Dipartimento le proposte e gli elementi di servizio forniti dal Capo del Corpo. Su tale punto è intenzione della CISL di proporre un'apposita modifica al d.legs. 217/05 in modo che la partecipazione del Capo del Corpo all'intero procedimento venga giustamente ancora di più valorizzata.

  3. E' stato introdotto il concetto di durata minima dell'incarico. Infatti l'amministrazione conferirà ordinariamente gli incarichi dirigenziali con durata minima triennale.

  4. La comunicazione dell'incarico dirigenziale dovrà avvenire, ordinariamente, entro il primo semestre dell'anno e gli effetti dei nuovi incarichi dovranno decorrere non prima di due mesi dalla comunicazione ai dirigenti interessati.

  5. Una eventuale revoca anticipata dell’incarico deve essere disposta con atto formale motivato dell’amministrazione.

  6. Verrà data maggior certezza amministrativa al conferimento delle reggenze. I Dirigenti e i Direttori Vicedirigenti, al momento di avvio del procedimento di conferimento degli incarichi, potranno far conoscere anche il proprio interesse allo svolgimento di funzioni temporanee di reggenza.

Tantissimi i punti innovativi frutto di un lavoro metodico e costante della CISL fatto di ascolto delle esigenze dei propri iscritti e di interlocuzione pacata e costruttiva con l'Amministrazione.

Cordiali saluti e auguri di Buon Anno.

IL SEGRETARIO GENERALE

Pompeo Mannone

Stampa

Nomine dirigenti generali Vigili del Fuoco

on . Postato in VV.F.

fiamma

Cari Amici vi comunichiamo che il Consiglio dei Ministri di oggi, su proposta del Ministro degli Interni ha conferito le seguenti nomine di Dirigenti generali dei Vigili del Fuoco:

 

NOMINA DI DIRIGENTI GENERALI DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO

ing. Gioacchino GIOMI - Direttore della direzione dei Vigili del fuoco dell’Umbria (per un biennio)

ing. Dante PELLICANO - Direttore della direzione dei Vigili del fuoco della Calabria (per un biennio)

ing. Ugo BONESSIO - Direttore della direzione dei Vigili del fuoco del Molise (per un biennio)

ing. Michele DI GREZIA - Direttore della direzione dei Vigili del fuoco della Puglia (per un biennio)

ing. Giorgio ALOCCI - Direttore della direzione dei Vigili del fuoco delle Marche (per un biennio)

ing. Tolomeo LITTERIO - Direttore della direzione dei Vigili del fuoco del Friuli-Venezia Giulia, a decorrere dal 1° agosto 2010

Mobilità dei dirigenti generali:

ing. BASTI Sergio da Direttore Centrale Emergenza ed il Soccorso Tecnico a Direttore Regionale Abruzzo;

ing. MISTRETTA Pippo S. da Direttore Regionale Piemonte a Direttore Centrale Emergenza ed il Soccorso Tecnico;

ing. ROMANO Giuseppe da  Direttore Regionale Abruzzo a Direttore Regionale Sicilia;

ing. NICOLELLA Bruno da Direttore Regionale Marche a Direttore Regionale Piemonte;

ing. DENARO Leonardo da Direttore Regionale Lazio a Direttore Regionale Veneto;

ing. STOCCHI Maurizio da Direttore Regionale Umbria a Direttore Regionale Lazio;

ing. PARISI Guido da Direttore Regionale Calabria a Direttore Regionale Campania.

Dirigenti Generali collocati fuori ruolo con incarichi speiali:

Ing. Calogero MURGIA e ing. Alberto PONTECORVO.

Cordiali saluti.

Il Segretario Generale FNS CISL

Pompeo MANNONE

Stampa

Mobilità Dirigenti

on . Postato in VV.F.

DISTIN19In allegato vi inviamo la sintesi dell'incontro svolto in data odierna con il Sottosegretario Palma inerente l'oggetto.
Stampa

Procedure di mobilità provvisoria a domanda dei dirigenti penitenziari

on . Postato in Amm. Penitenziaria

dirigenteProcedure di mobilità provvisoria a domanda dei dirigenti penitenziari avviate con nota n. 0248644 de11'8 luglio 2009.

Gli Elenchi definitivi relativi ai posti di funzione dirigenziale vacanti presso i Provveditorati Ragionali.

(area riservata)

Accesso Registrato

Conquiste del Lavoro

conquiste

 

Confederazione CISL

cisl

 

Servizi CISL

noi cisl